Carbone puro per problemi di allergie respiratorie

Incenso e allergie respiratorie

Le allergie respiratorie sono una patologia di cui occorre tener conto quando si respirano sostanze potenzialmente sensibili e/o controindicate per l’eventuale disturbo e la precauzione nel respirare o meno odori nuovi è importante perchè permette di prevenire episodi di intolleranza che possono anche manifestarsi in forma grave. Nel caso dell’utilizzo degli incensi da parte di soggetti allergici è bene avere questa precauzione e consultare il proprio medico per un consiglio sulle modalità e precauzioni da adottare.

Bisogna dire tuttavia che gli incensi giapponesi rispetto agli incensi tradizionali (che hanno l’anima di bamboo), emettono pochissimo fumo e l’odore pur persistente e delicato non è invasivo come avviene con gli incensi tradizionali (incenso indiano, tibetano, ecc.)

Gli incensi giapponesi

Tuttavia anche l’utilizzo degli incensi giapponesi soprattutto per coloro che soffrono di allergia respiratoria  deve avvenire con molta cautela. Le allergie respiratorie, il più delle volte,  non hanno una sola causa e in maniera inaspettata si può incorrere in episodi spiacevoli.

A questo proposito e per far fronte a questo aspetto che riguarda gli allergici, il nostro negozio offre una alternativa interessante e da valutare, proponendo una serie di prodotti che pur essendo simili all’incenso giapponese (sia per forma che utilizzo) non emettono fumo e nemmeno odore perchè fabbricati con puro carbone senza nessun aromatizzante o sostanza particolare. La materia prima con cui vengono realizzati questi bastoncini è un carbone di altissima qualità, detto “binchotan“(*) costruito con la quercia o con il bamboo. Questo carbone viene utilizzato anche per depurare l’acqua in modo naturale.

Può sembrare un paradosso utilizzare un incenso che non è incenso ma in molti casi questa modalità può essere utile (allergie, cerimonie con molti incensi accesi per evitare troppo fumo, il rispetto di chi frequenta l’ambiente (esempio centri yoga) senza rinunciare alla ritualità ecc.)

Una proposta alternativa

Le miscele proposte di seguito  vengono fabbricati con il solo utilizzo di carbone binchotan senza nessun aroma e per questo motivo posso essere considerati ancora più tollerabili rispetto ad un bastoncino di incenso giapponese.

(*) [FONTE WIKIPEDIA] [ LINK: https://it.wikipedia.org/wiki/Binch%C5%8Dtan ] Binchōtan o carbone bianco o binchō-zumi (備長炭?) è un tipo di carbone vegetale tipico del Giappone, utilizzato fin dal Periodo Edo. Durante l’era Genroku, un fabbro, Bitchū-ya Chōzaemon, iniziò a produrlo a Tanabe, Wakayama. Il materiale grezzo è la quercia, specificatamente la quercia ubame (Quercus phillyraeoides), albero ufficiale della Prefettura di Wakayama. Wakayama continua a produrre il carbone bianco di maggiore qualità, con la città di Minabe in testa alla produzione di binchōtan rispetto a tutte le altre del Giappone. Binchōtan è un tipo di carbone protuberante o carbone di legno duro.